Svelate 7 verità eterne sul sonno

7 eternal truths about sleep revealed

Dormiamo in media per un terzo della nostra vita, ma questo ci rende anche esperti del sonno? Non proprio. Ci sono così tante cose che non sappiamo su questo modo speciale di riposare anche se lo facciamo ogni singola notte, quindi è il momento di rivelare 7 importanti verità sul sonno!

#1: Perché dormiamo con un cuscino tra le ginocchia?

Ci fa sentire bene e comodi, ecco perché! Anche se questo è certamente vero, dormire con un cuscino tra le ginocchia fornisce due benefici specifici che molti di noi desiderano quando dormono. Il primo è una migliore circolazione dell'aria, che è particolarmente utile nelle parti più calde dell'anno, e il secondo è una posizione di sonno più sana che mette meno sforzo sulla parte bassa della schiena e sui fianchi, prevenendo possibili problemi con queste aree in età matura e anche alleviando il dolore in queste aree se già esiste.

#2: Perché alcune persone sperimentano la paralisi del sonno?

La paralisi del sonno è una condizione spiacevole e a volte spaventosa che impedisce temporaneamente alle persone di muoversi, parlare o reagire a qualsiasi altro stimolo nell'ambiente. Può verificarsi in due fasi del sonno - addormentarsi e svegliarsi. Spesso è anche accompagnato da allucinazioni e da una sensazione di pressione o di corrente che attraversa il corpo. Allora, perché alcune persone sperimentano questo brutto fenomeno? Gli esperti credono che sia causato da un'interruzione della fase REM del sonno, che fa sì che la mente sia parzialmente sveglia mentre i muscoli sono ancora "addormentati".

#3: Perché il sonno è così importante quando siamo malati?

Ammettiamolo - quando siamo malati, il nostro corpo è bravo solo in una cosa: dormire. Per nostra fortuna, questo è anche ciò che la maggior parte dei medici raccomanda quando si affrontano le malattie più comuni. Ma perché allora il sonno è così importante? Perché rafforza il sistema immunitariodando al corpo più "soldati" per combattere le brutte infezioni. Quindi, la prossima volta che ti ammali, chiudi le tende, spegni le luci, copriti con una coperta accogliente e dormi più che puoi! C'è una grande possibilità che la tua malattia finisca molto più rapidamente in questo modo ...

#4: Perché spesso dormiamo subito dopo aver mangiato?

Ammettilo - quante volte hai fatto un pisolino veloce dopo aver mangiato un grosso pranzo? Beh, non sei l'unico, perché le ragioni per sentirsi assonnati dopo un pasto sono puramente biologiche. Il corpo ha bisogno di riposo per digerire efficacemente il cibo e immagazzinare l'energia che si nasconde al suo interno. Più specificamente (per quelle menti scientifiche curiose) - mangiare innesca il sistema nervoso parasimpatico, che a sua volta diminuisce il battito cardiaco e la respirazione ma aumenta la motilità della traccia gastrointestinale, causando la ben nota sensazione di sonnolenza che richiede un sonnellino veloce.

#5: Perché alcune persone parlano mentre dormono?

Somniloquio è il termine che gli esperti medici usano quando parlano di parlare nel sonno, e sottolineano anche che è una condizione abbastanza comune. La ricerca mostra che circa la metà dei bambini parla nel sonno e circa il 5% degli adulti, anche. Perché lo fanno? Non lo sappiamo ancora con esattezza, perché il parlare nel sonno può verificarsi praticamente in qualsiasi fase del sonno. A volte può essere una conseguenza di un disturbo o di una condizione medica non ritardatama il più delle volte può essere una conseguenza di alcuni farmaci (o abuso di sostanze), stress, vari problemi o preoccupazioni nella vita reale, o febbre.

#6: Perché il sonno fa bene al nostro cervello?

Quante volte tua madre ti ha detto, quando eri un bambino, che il tuo cervello ha bisogno di dormire in modo che tu possa crescere e diventare un adulto sano e intelligente? Aveva ragione, sapete - il cervello ha davvero bisogno di dormire, perché rafforza le connessioni neuraliche a sua volta potenzia le funzioni cerebrali e porta, tra le altre cose, a un apprendimento più rapido, a una migliore memoria e a una migliore capacità di concentrazione. Capacità cruciali per ogni giovane mente, sicuramente, ma anche per le menti degli adulti. Sapevi che la mancanza di sonno contribuisce anche allo sviluppo del morbo di Alzheimer?

#7: Perché dovresti dormire sulla schiena?

Beh, forse non si dovrebbe affatto. Dormire sulla schiena è sconsigliato a chi russa e alle persone con certi disturbi del sonno (come l'apnea notturna, per esempio), ma per la maggior parte di noi può essere molto benefico. Prima di tutto, è ottimo per la salute della colonna vertebrale e del collo perché mantiene la schiena dritta (a condizione che il materasso su cui si dorme sia buono). In secondo luogo, diminuisce il numero di rughe del viso che si sviluppano nel corso degli anni, perché impedisce che il viso sia schiacciato sul cuscino o sul letto. In terzo luogo, si suppone che dreni i fluidi dal viso, quindi ci si potrebbe svegliare con un viso meno gonfio al mattino rispetto ad altre posizioni di sonno. Un vero vincitore quando si tratta di sonno di bellezza!